I contributi scientifici benvenuti per la presentazione al congresso saranno quindi relativi alle tematiche seguenti:

  1. Sviluppo di tutte le fonti rinnovabili
    1. Sviluppo delle tecnologie già diffuse a livello commerciale con approcci di tipo gestionale, operativo, economico e di scenario energetico
    2. Innovazione nelle tecnologie più diffuse su aspetti relativi al miglioramento delle prestazioni, dell’efficienza e della riduzione dell’impatto ambientale e dei costi di produzione e di generazione
    3. Tecnologie rinnovabili innovative con particolare attenzione alle fonti ancora poco utilizzate o nuovi concetti di utilizzazione
  2. Efficienza energetica negli usi e nella conversione dell’energia
    1. Efficienza energetica nella generazione di potenza da combustibili fossili
    2. Efficienza energetica nella generazione di energia termica (calore e refrigerazione)
    3. Efficienza energetica nell’uso industriale dell’energia
    4. Efficienza energetica negli edifici
  3. Gestione della domanda e dell’offerta di energia
    1. Smart grids
    2. Previsione della domanda di energia
    3. Controllo e gestione dei sistemi energetici
    4. Controllo e gestione della domanda dell’energia in ambito industriale
    5. Controllo e gestione della domanda dell’energia in ambito residenziali
  4. Fluidodinamica delle macchine e dello scambio termico
    1. Turbomacchine
    2. Macchine volumetriche
    3. Sistemi pneumatici ed oleodinamici
    4. Termo-fluidodinamica
    5. Trasmissione del calore
  5. Mobilità sostenibile
    1. Innovazione nei motori a combustione interna
    2. Mobilità ibrida ed elettrica e sistemi innovativi
    3. Componenti per sistemi di trasporto innovativi (sistemi ausiliari di climatizzazione e per il controllo del veicolo e dei sistemi di propulsione)
    4. Combustibili innovativi (biocombustibili, idrogeno, LNG, combustibili decarbonizzati)
    5. Sistemi di propulsione innovativi per il trasporto ferroviario, navale e aereo
  6. Accumulo dell’energia e integrazione delle reti energetiche
    1. Tecnologie Power to Gas (PtG)
    2. Tecnologie Power to Heat (PtH)
    3. Tecnologie per l’accumulo energetico di media e lunga durata (ore e giorni) con particolare attenzione all’accumulo termico e termochimico e all’accumulo idraulico/meccanico.
    4. Tecnologie per l’accumulo energetico di breve durata (batterie, accumuli elettromeccanici)

     

Tra i lavori dei dottorandi, i due ritenuti migliori da una giuria insediata in loco riceveranno una targa ciascuno, una in ricordo del Prof. Caputo e l'altra del Prof. Alfano. I dottorandi di Macchine e Sistemi per l’Energia e l’Ambiente potranno unire la partecipazione al congresso con quella alla seconda Summer School per dottorandi del settore, che si terrà a Pisa dal 10 al 13 settembre. Per i dottorandi partecipanti alla Summer school sarà organizzata una sessione di Poster sui loro lavori di ricerca.

Oltre alle sedute tecniche, sono previste alcune interessanti tavole rotonde, i cui temi saranno pubblicati a breve su questo sito.