Tramite questi servizi forniti dall'Ateneo è possibile inserire pagine web e informazioni personali, limitatamente alla propria attività all'interno dell'istituzione.


UNIMAP
I dati personali pubblicati su Unimap (e-mail, numero di telefono e fax) sono importati dal database CSA.
Nel caso in cui vi sia qualche inesattezza o si vogliano integrare i propri dati ciascun utente può farlo autonomamente autenticandosi tramite utente e password.
Tra i dati personali sono previste anche le informazioni addizionali. Queste informazioni non sono generate dal database ma rappresentano un utile strumento per rendere pubblico ciò che si ritiene rilevante della propria attività lavorativa.
I dati relativi alle strutture (sedi, indirizzi, sito web, personale afferente, etc.) sono anch'essi generati dal database CSA. In questo caso, in presenza di inesattezze o omissioni, le modifiche sono effettuate a cura dell'Ufficio Personale, a cui vanno segnalati i problemi riscontrati.
I dati relativi alla didattica sono generati da Esse3 (Alice, il portale degli studenti).

UNIMAP non è modificabile tramite le credenziali di Ateneo. Chi fosse interessato a modificare i dati personali (telefono, sito web) o inserire curricula o altre informazioni, dovrà compilare il modulo accessibile dalla pagina: https://unimap.unipi.it/pswdgen.php attraverso il quale si può richiedere la password per l'accesso al servizio.


 PEOPLE@UNIPI

Il servizio people@unipi può essere utilizzato dal personale docente e tecnico amministrativo dell’Ateneo (strutturato) per creare e gestire un proprio spazio web (pagine personali) su cui caricare informazioni, documenti, immagini e altro materiale esclusivamente inerente alla propria attività didattica e di ricerca
Al servizio è possibile accedere tramite le credenziali di Ateneo e dispone di due possibili canali: 1) la compilazione delle pagine online; 2) il trasferimento di pagine statiche (HTML) tramite il protocollo STFP. All'interno della homepage del sito sono disponibili tutte le istruzioni necessarie.

Leggi anche l'articolo di Ateneo sul servizio.